Pillole del benessere

1.Il CAFFÈ? MAI A DIGIUNO! "La caffeina, quando nello stomaco non è presente alcun cibo, causa un incremento della secrezione acida gastrica". "A stomaco vuoto, in soggetti sensibili, l'incremento di acidità può causare lesioni della parete dello stomaco con comparsa di gastrite, ulcera, bruciore, reflusso gastroesofageo. Prendere il caffè con un po' di latte non blocca la secrezione di acido cloridrico, quindi è inutile. Occorre introdurre con la tazzina di caffè un alimento per riuscire a controllare l'azione dell'acido cloridrico. 

https://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_261_allegato.pdf

2.QUANDO MANGIARE LA FRUTTA? Evitare di mangiare la frutta a fine pasto, perché contiene dosi elevate di fruttosio, che può essere subito convertito nel fegato in acidi grassi. I trigliceridi formati dal fruttosio nel fegato, possono restare in quest'organo, aggravando la steatosi epatica (fegato grasso) o possono essere trasferiti ai depositi adiposi tramite le lipoproteine VLDL. Così si accumula grasso corporeo e il valore dei trigliceridi aumenta nel sangue. Consiglio: consumare negli spuntini, la frutta fresca di stagione o gli estratti/centrifugati misti di verdura cruda e frutta di stagione a piacere.

3.MANGIA PIANO, DIGERISCI MEGLIO. Quello che mangiamo arriva, attraverso l'esofago, nello stomaco. Lo stomaco accoglie il cibo e comincia a contrarsi. Lo fa tre volte in un minuto per ridurlo in porzioni di 1-3 mm. Mangiare con voracità vuol dire ingerire cibo di dimensioni più grandi e obbligare lo stomaco a contrazioni forti e prolungate. Solo quando tutte le parti di cibo sono ridotte a 1-3 mm, passano dalla cavità gastrica, attraverso il piloro, nel duodeno per iniziare la digestione intestinale. Una lunga permanenza nella cavità gastrica può generare reflusso gastroesofageo, bruciori, sensazione globosa dell'addome sopra l'ombelico, eruttazione, malessere... Lo stomaco, insomma, desidera cibo liquido, caldo, crudo finemente tritato, ridotto in piccole porzioni, ben masticato.

4.GRASSO GENERA GRASSO! L'unica soluzione per dimagrire in salute è bloccare questa "catena": eliminando il grasso, ma non il muscolo!

5. ATTIVITÀ FISICA

6. A COLAZIONE NON DEVONO MAI MANCARE LE PROTEINE
Durante la notte è attivo l'ormone glucagone capace di far "uscire gli acidi grassi dagli adipociti", consentendo il dimagrimento". Con una colazione proteica si ha un prolungamento della sua azione, invece con una colazione prevalentemente ricca di carboidrati, si ha un aumento di glicemia e insulina; un netto incremento dell'insulina blocca l'azione del glucagone e causa una sensazione di fame in mattinata.!

7. INTEGRATORI NATURALI? Semi oleosi e frutta secca, sono i migliori integratori naturali per proteine, Omega-3, minerali, modulatori genici, vitamine idrosolubili e liposolubili, fibra alimentare idrosolubile con funzione prebiotica nel colon!

8. MAI, MAI, MAI... MOLLARE!

9.Centrifugati di frutta e verdura:

1. Centrifugato al kiwi: depurare e dimagrire.Il kiwi è ricco di vitamina C e vitamina E, è quindi un ottimo brucia grassi e un depurativo, che lo rendono perfetto per un centrifugato dimagrante. Prova a mixare 4 kiwi, 2 mele e un pezzo di zenzero e vedrai che risultati!

2.Centrifugato di ananas: perfetto per combattere pancia gonfia e cellulite.L'ananas è un frutto ricco di bromelina, una sostanza che aiuta ad accelerare il metabolismo e a digerire. Si dice infatti che l'ananas sia un ottimo brucia grassi, e che aiuti a tenere basso il colesterolo e a drenare i liquidi, aiutando a combattere la ritenzione idrica e la cellulite. Tutto ciò ne fa un ottimo ingrediente per centrifugati dimagranti. Se vuoi provarne uno, frulla insieme 2 fette di ananas, 1 finocchio e 1 gambo di sedano. Oltre a essere molto dissetante, l'ananas aiuterà a drenare i liquidi e a digerire, il finocchio ti aiuterà a liberarti della pancia gonfia, e il sedano farà da disintossicante.

 3.Centrifugato allo zenzero e limone: brucia i grassi a tempo record.Il limone può essere l'ingrediente di molti centrifugati dimagranti di frutta e verdure. Puoi sbizzarrirti a mixarlo in frullati di mela o di arance e carote (il cosiddetto ACE), ma per un forte effetto brucia grassi e depurante, ti consigliamo di provare a frullare insieme due limoni, un pompelmo e un pizzico di zenzero. L'abbinamento limone e zenzero è perfetto per depurare, drenare e ottenere una pancia piatta.

4. Centrifugato all'anguria: per favorire la diuresi e dissetare.L'anguria, o cocomero, è uno dei frutti più ricchi di acqua. Ti aiuterà a stimolare la diuresi, drenando e liberandoti dai liquidi in eccesso. E'molto dissetante, e ti aiuterà a fare il pieno di vitamina C. Prova un centrifugato fatto con una o due fette di anguria, 4 o 5 fragole e un limone spremuto. Oppure preparane uno con 2 fette di anguria, 1 mela rossa e il succo di mezzo limone. Ovviamente lo zenzero è sempre il benvenuto, se vuoi dare un tocco in più...

5.Pera e cetriolo: spezza la fame, utile per dimagrire, depurare e aiutare l'intestino. Ingredienti: una pera non troppo matura, un cetriolo,1 cucchiaio di succo di limone ed un pizzico di pepe.

6.Centrifugato di cetriolo e zenzero: depurante e brucia grassi. Ingredienti:2 cetrioli,un pezzetto di radice di zenzero

7. Cetriolo e sedano per spezzare la fame.Ingredienti2 cetrioli,2 coste di sedano,un pizzico di pepe nero.

8.Cetriolo e finocchio: Spezza fame e depurativo.Ingredienti: mezzo finocchio,1 cetriolo,delle foglioline di menta finemente tritate oppure poco succo di limone, a seconda del vostro gusto.

9. Centrifugato ananas e curcuma: per bruciare i grassi e stimolare il metabolismo (ed inoltre la curcuma è un potente anti-age).Ingredienti: mezzo ananas fresco,una radice di curcuma fresca,un pezzetto di zenzero grattugiato (una volta pulito s'intende)

10.Centrifugato zenzero e limone: Stimola il metabolismo e brucia i grassi. Ingredienti: 2cm radice di zenzero,il succo di un limone

11. Cetriolo e fragole: dimagrante, rimineralizzante, diuretico e spezza fame. Ingredienti: 2 cetrioli,una tazza di fragole,una spruzzata di succo di limone.

12. Centrifugato dimagrante di pera e zenzero: Depurativo, spezza fame e brucia grassi. Ingredienti: 2 pere mature,un pezzo di radice di zenzero

13.FRULLATO DISINTOSSICANTE

Una mela verde,un bicchiere di acqua,1 gambo di sedano,1 finocchio,2 foglie di menta,mezzo limone e 2 cubetti di ghiaccio

14.FRULLATO RINFRESCANTE E NUTRIENTE

400 gr di anguria,1 lime,un pezzetto di zenzero e 200 gr di fragole

15.FRULLATO ENERGIZZANTE

1 banana matura,1 mango maturo,1 limone spremuto,un po' di acqua. Guarnite con 3-4 lamponi o fragole o mirtilli e 3-4 anacardi o noci o pistacchi

16.FRULLATO ANTIOSSIDANTE,DIURETICO E CHE STIMOLA IL METABOLISMO

1 carota,1 mela,15 gr di zenzero fresco e 1 cucchiaio di succo di limone

17.FRULLATO CONTRO LA RITENZIONE IDRICA E LA CELLULITE

3 carote,1 mela,3 gambi di sedano,1 pomodoro e 10 foglie di lattuga

- Un consiglio utile per preparare un buon centrifugato

Con la vostra fantasia, utilizzate la frutta e/o la verdura di stagione che preferite e create a vostro piacimento il vostro centrifugato. Aggiungete sempre del succo di limone, del pepe o dello zenzero ai vostri centrifugati dimagranti in modo da potenziarne l'efficacia nello smaltire i grassi e aumentare la funzione del metabolismo.




💢GRASSO ADDOMINALE = KILLER 😱

❌Predispone a numerose malattie: disturbi dell'apparato digerente, ipertensione, ipercolesterolemia, tiroidite di Hashimoto, diabete, osteoporosi, steatosi epatica...


 


MANGIATE PIANO, DIGERITE MEGLIO

Quel che mangiamo arriva, attraverso l'esofago, nello stomaco.  Lo stomaco accoglie il cibo e comincia a contrarsi. Lo fa tre volte in un minuto per ridurre il cibo in porzioni di 1-3 mm. Mangiare con voracità vuol dire ingerire cibo di dimensioni più grandi e obbligare lo stomaco a contrazioni forti e prolungate. Solo quando tutte le parti di cibo sono ridotte a 1-3 mm, passano dalla cavità gastrica, attraverso il piloro, nel duodeno per iniziare la digestione intestinale. Una lunga permanenza nella cavità gastrica può generare reflusso gastroesofageo, bruciori, sensazione globosa dell'addome sopra l'ombelico, eruttazione, malessere... Lo stomaco, insomma, desidera cibo liquido, caldo, crudo finemente tritato, ridotto in piccole porzioni, ben masticato.


I RESPONSABILI DELL'ACCUMULO DI PESO

Sai cosa determina il tuo aumento di peso?

1. I livelli di glucosio

2. I grassi

3. L'insulina nel sangue dopo il pasto.

Più sono elevati, più sarà marcato l'accumulo di massa grassa.

➡ Il livello di glicemia ottimale non deve superare i 130 mg/100 ml dopo ogni pasto. Dolci, pane, pasta, riso, prodotti da forno, pizza, patate, alimenti composti con farina, frutta, zucchero, miele, bevande zuccherine... influiscono sull'innalzamento dei suoi livelli.👏 Al contrario, verdure e ortaggi ne tengono bassi i valori.➡ Controllare la glicemia permette di frenare il pancreas nel rilascio dell'insulina. Con elevati valori di questo ormone nel sangue, non si dimagrisce. Più sono alti, maggiore è la capacità di accumulare grasso.

➡ Avere un picco lipemico, dopo un pasto a base di formaggi, salumi, carne rossa, ad esempio, aumentano trigliceridi e colesterolo con conseguente aumento di peso e massa grassa addominale.

✖ Un circolo vizioso che va spezzato con i cibi giusti. 


STRATEGIE ANTI TENTAZIONI

Alimenti grassi e zuccherati...❓Come fare, al supermercato, per non cedere alla tentazione di comprarli❓È una battaglia tra noi e i pubblicitari 🥊che sanno come attirare la nostra curiosità gustativa. Avete notato, ad esempio, dove vengono posizionati gli snack dolci o salati? Ben in vista nei punti in cui dobbiamo necessariamente passare e sostare: vicino alle casse.

➡E allora, quale strategia contraria mettere in atto? Be', possiamo andare a fare la spesa a stomaco pieno. Se non siamo affamati, è più facile resistere. Non comprando e conservando in dispensa il cibo spazzatura, ci disabituiamo a esso poco a poco, senza neanche accorgercene. 


I BENEFICI DEL TÈ VERDE🍵

✅ Contrasta i radicali liberi, ha un ruolo nella prevenzione delle patologie cardiovascolari, infiammatorie e autoimmuni, incrementa l'introito di liquidi e apporta minerali preziosi

✅ È utile per la funzionalità intestinale ed è un coadiuvante nel controllo della massa grassa corporea

✅ Stimola la produzione di calore metabolico ottenuto bruciando gli acidi grassi saturi

✅ Può migliorare la sensibilità all'insulina con il risultato di controllare meglio la glicemia.

Per avere tutti gli effetti positivi del tè verde 

❌bisogna prepararlo e consumarlo nel giro di qualche ora, perché le sue catechine sono labili, cioè si ossidano e perdono in fretta le loro proprietà antiossidanti.  


PANCIA GONFIA ALL'INIZIO DELLA DIETA? È NORMALE!

È l'intestino che si adatta alla nuova alimentazione. Sarebbe un errore fermarsi.In questa fase di passaggio da un modello di alimentazione a un altro, possiamo avere un periodo di adattamento al nuovo cibo. L'intestino è un organo molto sensibile: se una persona ha avuto finora un'alimentazione non corretta, questo organo va incontro a un cambiamento. L'aumento della fibra introdotta attraverso la verdura determina una modifica del microbiota, organo che sta all'interno dell'intestino, composto da batteri. Il microbiota mangia la fibra e produce gas. Man mano che questi batteri amici aumentano di numero, aumenta il gas. Ma con il passare dei giorni tutto si risolve! 



TISANA ANTI-GONFIORE ADDOMINALE

Un cucchiaio di questa miscela di erbe, 8 minuti circa in infusione in acqua bollente e la tisana è pronta. Adesso che le temperature sono più calde si può lasciare raffreddare a temperatura ambiente...

- SEMI DI FINOCCHIO per gli effetti diuretici, depurativi e digestivi e perché sono ricchi di fibre;

- SEMI DI ANICE per le proprietà balsamiche, digestive, antispastiche e carminative, cioè che evitano il ristagno di aria nello stomaco e nell'intestino;

- SEMI DI CUMINO per le proprietà antiossidanti, digestive e perché favoriscono la corretta assimilazione dei cibi.